Article Marketing Italiano

Article Marketing

Come trovare una perdita di gas

In casa può capitare di sentire improvvisamente un forte odore di gas. Qualora si verifichi questa eventualità, bisogna intervenire tempestivamente per localizzare la perdita di gas in modo da evitare danni e incidenti. Ovviamente sarà necessario procedere con la massima cautela e utilizzare gli strumenti adatti, oltre a chiamare un servizio idraulico affidandosi a professionisti.

Puoi sempre contattare il tuo fornitore, il quale oltre ad averti guidato all’allaccio del gas e dopo averti consigliarti le migliori offerte gas sul mercato, deve provvedere anche a fornirti la pronta assistenza in momenti delicati come quest.

Vediamo quindi insieme come procedere.

Trovare perdita di gas: operazioni preliminari

Non appena si avverte l’odore del gas in cucina o in un’altra stanza, la prima operazione da compiere è quella di chiudere la chiave del contatore del gas e a seguire spegnere la caldaia. Se il contatore gira in fretta è segno che la perdita è abbastanza elevata e per individuare il punto del danno è necessario bloccare gli ugelli che si trovano in corrispondenza di ogni singolo apparecchio. Questa operazione deve essere eseguita singolarmente e una volta individuata la perdita, si dovrà procedere con la sostituzione della tubatura danneggiata.

Individuare la perdita di gas con il metodo del sapone

Se invece la perdita di gas è minima, da una semplice analisi visiva delle tubazioni non sarà facile individuare il punto in cui è localizzata, ma per rendere la ricerca più semplice si può utilizzare il cosiddetto metodo del sapone. Si tratta di una metodologia abbastanza semplice, che consiste nel passare del sapone liquido sulle tubature che si ritengono sospette e visionarle con attenzione; nel punto in cui si andranno a formare delle perdite, si trova il danno e anche in questo caso si dovrà procedere con la sostituzione del tubo. L’operazione di sostituzione può essere eseguita anche in autonomia, se si dispone di un minimo di destrezza altrimenti è opportuno contattare una ditta specializzata. Inoltre, nell’ipotesi in cui non si riesca a capire il punto della perdita è opportuno coinvolgere i Vigili del Fuoco che riusciranno a localizzare la perdita di gas con un’apposita pompa con liquido tracciante.

Caduta di pressione

Un ulteriore metodo per trovare la perdita di gas è quello della caduta di pressione. Questo però deve essere effettuato con un apposito strumento o tramite personale specializzato che pressurizzerà l’impianto con azoto secco o alta pressione; una volta localizzato il danno dovrà essere, come di consueto, sostituita la tubazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *